Tutorial cartella editoriale

Nel bando del PREMIO LETTERARIO 2016- SEZIONE B  si parla di "cartella editoriale".

Potete scaricare il modello di cartella editoriale già pronto in formato doc nel seguente collegamento 

 

 

E per chi ne volesse sapere di più:

 

 "Aggirandosi nel mondo degli aspiranti scrittori si sente parlare spesso di CARTELLA, soprattutto nell’ambito dei concorsi e/o delle selezioni. Ma di che si tratta, esattamente? La cartella è un’unità di misura usata in campo editoriale per indicare la lunghezza dei fogli dattiloscritti. Una cartella editoriale standard è un foglio di 1.800 battute, suddivise in 30 righe da 60 battute ognuna, dove per battute s’intendono TUTTI i caratteri che digitate, spazi inclusi. Vi potrà anche capitare d’imbattervi in cartelle editoriali da 2.000 battute, ma dove non diversamente specificato, la cartella s’intende di 1.800 battute, ed è quella che prenderemo in esame di seguito.

Creare una cartella editoriale è molto semplice. Esistono diversi metodi per impaginare il foglio in modo da ottenere più o meno il numero di caratteri richiesto, e aggirandovi per la rete troverete sicuramente molti esempi e molte alternative; noi ve ne proponiamo una, semplice e immediata, e anche piuttosto precisa. L’esempio che vi portiamo è basato su Microsoft Office Word, ma le operazioni da fare con altri programmi di videoscrittura sono equivalenti.

Come prima cosa, è necessario impostare la pagina con un carattere a larghezza fissa, come per esempio il Courier New. È indubbio che l’estetica ne risenta un po’, specie per coloro che amano i font tondeggianti, i classici caratteri tipografici ‘con grazie’, ma a noi interessa che il font sia funzionale allo scopo, e questo lo è. La grandezza che dovete impostare è 12 punti.

Nella finestra di dialogo Paragrafo (in altri programmi di videoscrittura lo trovate nel menu Formato), impostate solo quanto segue e lasciate in modalità predefinita il resto:
Generale ->allineamento: giustificato
Spaziatura -> Interlinea: esatta, valore: 22 punti
cliccate la casella ‘Non aggiungere spazio tra i paragrafi dello stesso stile’

Passiamo ai margini; dal menu Layout di pagina (in altri programmi di videoscrittura lo trovate nel menu Formato), selezionate margini -> margini personalizzati e impostateli in questo modo:
Superiore: 3 cm
Inferiore: 3 cm
Destro: 2,4 cm
Sinistro: 2,4 cm

Ecco pronta la vostra cartella editoriale, da 30 righe e circa 60 battute per riga. Considerate che andando a capo, oppure impostando il Rientro prima riga il numero di battute diminuirà leggermente.

Ma come controllare il numero di righe, parole, battute che scriviamo? Niente di più semplice. Andando nel menu Revisione (in altri programmi di videoscrittura lo trovate nel menu Strumenti), cliccate suconteggio parole: si aprirà una finestra di dialogo che v’indicherà quante parole, caratteri e righe avete scritto. Quest’ultima indicazione è molto utile soprattutto per chi ama partecipare ai concorsi: spesso infatti non è necessario che la cartella editoriale sia esattamente di 1.800 caratteri, ma è sufficiente rientrare in un numero di battute totali prestabilito. Usando questa funzione, avrete sempre sotto controllo quanto scrivete."

(Tratto dal sito "mondoscrittura.it")